Attraverso i sistemi di controllo accessi, moderni impianti tecnologici controllano l’ingresso in aree aziendali considerate come “sensibili”. Sistemi fisici di sbarramento come bussole e tornelli impediscono infatti l’accesso a queste aree da parte di soggetti non autorizzati. Questi impianti svolgono perciò almeno tre funzioni: – funzionano 24h su 24h attraverso dei sistemi di valutazione delle richieste di accesso; – sbloccano i sistemi di sbarramento in caso di accesso di soggetti autorizzati, ovvero lo impediscono ai soggetti non autorizzati; – segnalano i possibili tentativi di manomissione attraverso allarmi appositamente predisposti.

IL CONTROLLO ACCESSI COME SISTEMA PER LA RILEVAZIONE DELLE PRESENZE

Il sistema di controllo accessi già descritto, oltre a garantire l’accesso ai soli soggetti autorizzati, rileva automaticamente le presenze dei dipendenti aziendali. Attraverso questo sistema i lavoratori sono controllati rispetto all’ora di ingresso e di uscita dal luogo di lavoro. Venuti meno i vecchi orologi timbra cartellino di fantozziana memoria, il lavoratore ha a che fare con uno strumento molto più discreto ed efficace. I metodi di riconoscimento infatti non dovranno passare necessariamente attraverso il classico badge, in quanto si potranno utilizzare sistemi quali lettori biometrici, metal detector e telecamere.

EFFICACIA ED EFFICIENZA DEI SISTEMI DI CONTROLLO ACCESSI

Questi sistemi sono fra i più efficaci per gestire gli accessi nelle aree aziendali. Dinamicità e discrezione sono le doti essenziali di questi sistemi di rilevazione delle presenze che oltre ad eliminare il problema degli accessi indesiderati, controllano l’effettiva presenza dei lavoratori. Fra gli altri vantaggi la possibilità di valutare il comportamento del personale in termini di produttività e di presenza sul luogo di lavoro, oltre all’abbattimento dei costi per il personale di sorveglianza. Infine, aspetto non meno importante, tali sistemi garantiscono il massimo rispetto della legge n.196 del 2003 sulla tutela della privacy oltre al rispetto della normativa avente ad oggetto la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro.